CASSA INTEGRAZIONE IN DEROGA 2016

Cassa Integrazione Guadagni in Deroga anno 2016: Linee guida della Regione Veneto e Accordo Interconfederale regionale

La Legge di Stabilità 2016 ha previsto il rifinanziamento della cassa integrazione salariale in deroga per tutto l’anno 2016 per un periodo non superiore a tre mesi nell’arco di un anno.

Il 30 dicembre 2015 la Regione Veneto e le parti sociali hanno sottoscritto le linee guida per la Cassa Integrazione in deroga 2016.

L’11 gennaio 2016 Confcommercio Veneto e le organizzazioni regionali generali e di categoria di CGIL, CISL e UIL hanno sottoscritto un Accordo Interconfederale per disciplinare le procedure sindacali di accesso alla Cassa Integrazione in deroga per il settore Terziario e Turismo per l’anno 2016.

Si evidenzia che tale accordo prevede la possibilità di richiesta sia per periodi programmati che per periodi non programmabili.

PROCEDURA

Anche nel 2016, per attivare la Cig in deroga, si seguirà la procedura concordata con le OOSS dei lavoratori della nostra provincia nell’anno 2015, procedura che riportiamo di seguito:

1 - l’azienda deve procedere alla consultazione sindacale con le parti firmatarie dell’accordo regionale 11/01/2016 presenti sul territorio unitamente alle RSA/RSU qualora presenti in azienda: provvederà quindi all’invio della comunicazione tramite fax, email o lettera AR con il modello allegato (Richiesta consultazione sindacale 2016) inviandola per conoscenza anche all’ente bilaterale;

2 - le parti firmatarie dell’accordo richiedono l’incontro di consultazione sindacale a mezzo fax o mail  per il tramite dell’ente bilaterale che si rende disponibile ad organizzare l’agenda per l’incontro tra parti sociali e azienda che avverrà presso la sede dell’ente bilaterale, di norma il giovedì mattina;

3 - al termine della consultazione sindacale sarà redatto apposito verbale, con i dati necessari già compilati a cura dell’azienda,  secondo il modello allegato (Verbali e comunicazioni 2016)